Il DenunciaTour questa volta passa per la scuola Carducci – ecco la denuncia di Criscuolo

Ci troviamo in Via Carducci, precisamente nell’omonima scuola dell’infanzia. Alessandro Criscuolo giovane attivista stabiese molto impegnato sulle tematiche ambientali e sociali, candidato del Movimento 5 Stelle alle ultime amministrative, questa mattina si è recato nei pressi del plesso scolastico per denunciare lo stato dei luoghi: “La scuola Carducci è una vera e propria discarica a cielo aperto. Nel perimetro esterno, giacciono abbandonati diverse rifiuti di varia natura che nessuno da molto tempo ormai si preoccupa di far rimuovere. Tale situazione, oltre a pregiudicare il decoro cittadino e ad essere segno di profonda inciviltà, crea un gravissimo allarme nella popolazione per il pericolo che incombe su tutti coloro che si trovano a passare da quelle parti”, dichiara Criscuolo – che aggiunge – “Auspico una veloce bonifica dell’area. Lo spettacolo indecente a cui assistiamo quotidianamente nella nostra città deve finire”.

Alla fine non manca la frecciata polemica all’amministrazione, cui a più riprese ha proposto un controllo del territorio con la videosorveglianza: “Ovviamente, lo riscrivo per chi fa finta di non sentire, ci vogliono telecamere funzionanti in tutte le strade di Castellammare di Stabia, perché da due anni ormai i danni ambientali sono punibili penalmente”.

Attendiamo tutti la bonifica della scuola Carducci, intanto continua il percorso del DenunciaTour portato avanti da Criscuolo