25a di Serie A sotto la lente di ingrandimento

Anche la 25a giornata di campionato si apre di venerdì. Questa volta tocca alla Juventus contro il Palermo, in vista della Champions League.
Sulla carta sembrerebbe la classifica partita a senso unico, ma si sa, prima delle coppe europee c’è sempre il rischio di una piccola flessione e chissà se questa sera la Juventus non incontri qualche difficoltà.
Alle 18:00 di domani l’Atalanta ospiterà il Crotone. I sogni europei degli orobici continuano e sicuramente vorranno continuare a vincere contro i calabresi, sempre più in basso in classifica.
Il terzo anticipo di giornata è tra Empoli e Lazio. I toscani non hanno più obiettivi da un po’ di tempo, mentre i ragazzi di Inzaghi aspirano alla terza piazza che varrebbe la Champions. Una vittoria della Lazio è molto prevedibile.
Il match delle 12:30 della domenica sarà tra Bologna e Inter. Vale lo stesso discorso per Empoli-Lazio, dove i felsinei giocano per la dignità più che per la classifica ormai tranquilla, di contro l’Inter ha sempre la speranza di arrivare terza è solo vincendo può continuare a sognare.
Quattro le gare delle 15:00.
Si parte da Verona, dove il Chievo ospita un Napoli arrabbiato dopo la Champions, ma attenzione allo scossone che ha colpito l’ambiente azzurro, un passo falso non sarebbe così scandaloso.
La prima partita dopo il ritorno in panchina di mister Zeman sarà contro il Genoa.
Il suo Pescara è ultimissimo ed è la peggiore squadra europea, ma il
Boemo è abituato a sorprendere sempre e magari il suo ritorno lo festeggerà con una vittoria.
Altro incontro tra due squadre con una posizione tranquilla in classifica: Sampdoria-Cagliari potrebbe essere davvero una partita scoppiettante.
Udinese-Sassuolo è l’ultimo match della domenica pomeriggio. Entrambe non hanno, fino ad ora, disputato un grande campionato. Probabilmente i bianconeri partono favoriti contro un Sassuolo in caduta libera.
Il primo posticipo è tra Roma e Torino.
Giallorossi galvanizzati dopo la vittoria di Europa League. Una partita sicuramente ricca di gol, questa contro il Toro.
Ultimo incontro della 25a a San Siro tra Milan e Fiorentina.
Ultima chiamata per entrambe le compagine per un posto in Europa, favoriti gli uomini di Sousa, sicuramente più in forma in questa parte di stagione.