Giugliano, migrante abusa di un’ operatrice: sarà espulso

Giugliano, Napoli. Ora è in carcere e a breve, fa sapere la questura partenopea, il giovane sarà espulso dal territorio nazionale, mediante accompagnamento in Nigeria.  Jude Eboh, 25enne,  ha molestato sessualmente una operatrice di un centro di accoglienza e attualmente è rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

Un giovane nigeriano di 25 anni, ospite di un centro di accoglienza per immigrati, è stato arrestato con l’accusa di sequestro e violenza sessuale nei confronti di una operatrice della struttura. Il fatto è avvenuto all’interno di una struttura che accoglie immigrati a Giugliano, in provincia di Napoli.

L’uomo –  dichiara la donna – ha a più riprese affermato di non avere una donna da tempo, iniziando a toccarsi i genitali. Non ha subito una vera e propria violenza fisica, fortunatamente la donna è riuscita ad andare via dopo circa mezz’ora, facendo scattare l’allarme.