Debacle della Cavese che cade in casa contro il Roccella

Dopo due successi di fila la Cavese perde il match casalingo contro il Roccella in lotta per la salvezza. A passare in vantaggio sono proprio gli ospiti al 30esimo. Ficcarrotta parte dalla fascia destra, salta Parenti e tira sorprendendo Conti. Il suo tiro è forte ma non angolato. Il pareggio dei padroni di casa arriva a pochi minuti dalla fine della prima frazione di gioco: cross di Alleruzzo per Giglio, la difesa respinge la palla arriva a Bellante che con un diagonale fulmina Mittica, è 1-1. La ripresa del gioco vede una Cavese più incisiva e protagonista nelle azioni di gioco. Infatti arriva il gol del vantaggio con Giglio che apre per Loreto che dalla sinistra crossa al centro: Gabrielloni fa sponda per l’accorrente Giglio che da pochi passi segna la rete del vantaggio. Nell’ azione successiva gli ospiti ristabiliscono la parità con Ficcarrotta. La Cavese poi resta in 10, Parenti si infortuna e non riesce a rientra in campo e completare la gara. Il Roccella, nel finale, ribalta il risultato con Sedi che tira da ottima posizione. Conti non si fa trovare impreparato e salva la propria squadra ma, sulla respinta, Santaguida è più veloce e si avventa sulla palla, segnando il 2-3. Ci riprova ancora la Cavese ma non riesce ad agguantare un pari. Una partita intensa soprattutto nel secondo tempo che ha visto due squadre contendersi il campo, la squadra di casa ha provato in tutti i modi a vincerla ma la grinta degli ospiti ha prevalso.

Cavese 2 – Roccella 3

30’ Ficarrotta (R), 43’ Bellante (C), 47’ Giglio (C), 53’ Ficarrotta (R), 88’ Santaguida (R).

CAVESE: Conti; Riccio (dal 58’ Celiento), Loreto, Ciarcià, Parenti, Migliaccio, Bellante (dal 48’ Felleca), Alleruzzo, Gabrielloni, Armenise (dal 58’ Padovano), Giglio. A disposizione: D’Amico, Uliano, Rossi, Giannattasio, Pappalardo, Golia. Allenatore: Longo.

ROCCELLA: Mittica; Cordova, Sorrentino, De Carlo, Minici, Sendin, La Piana, Rodriguez, Franco (dal 68’ Tedesco), Ficarrotta (dal 74’ Femia), Santaguida. A disposizione: Mirabella, Futia, Simonetta, Serafino, Lombardo, Manglaviti, Filippone. Allenatore: Galati.

ARBITRO: Fiero (Sez. Pistoia). Assistenti: Scoppio (Sez. Molfetta) e Zangara (Sez. Catanzaro).

NOTE. Spettatori: 350 circa. Ammoniti: Alleruzzo (C), Ciarcià (C), Padovano (C). Angoli 7-4. Recupero: 1’ pt; 4’ st.

A cura di Pietro Scotti