Juve Stabia, restyling al “Menti”: per ora nessun bando, a rischio il prossimo anno

Castellammare di Stabia. Le ultime amministrazioni ne hanno parlato ma nessuno ha agito. E’ da anni che il restyling dell’impianto sportivo di Via Cosenza deve essere rimodernato ma non è mai iniziata una vera e propria procedura per poter rimettere a nuovo il minimo e indispensabile in modo tale da poter disputare il campionato di calcio professionistico. Il campionato è amaramente terminato per gli stabiesi e del bando per la sostituzione del manto erboso non vi è traccia, nonostante qualcuno ci sperava vivamente. La Juve Stabia ha già avuto numerose proroghe dalla Lega per giocare al “Romeo Menti” le gare casalinghe e probabilmente non gliene concederanno altre.

Per realizzare gli interventi il comune ha a disposizione 600mila euro e i lavori dovevano già partire l’anno scorso ma, è notizia di ieri secondo quanto riporta Metropolis, il Comune non è ancora riuscito a sbloccare i fondi. Vista la situazione, considerata la burocrazia e i tempi dei lavori, questa vicenda rischia di compromettere la prima fase del campionato. Eppure l’amministrazione si era proposta come garante nei confronti della Lega: «Consentite alla Juve Stabia di terminare al Menti il campionato e noi garantiamo che al termine della stagione sarà sostituito il manto erboso».

Per ora, tutto tace, o meglio i lavori sembrano essere lontani un miraggio. Tra un mese la Juve Stabia dovrà comunicare l’iscrizione al prossimo Campionato di Lega Pro e, di conseguenza, indicare anche l’impianto in cui disputare le gare casalinghe e, probabilmente, la Lega non concederà ulteriore proroga.
Catello Esposito