La Juve a Cardiff tra applausi e sorrisi dello Stadium

Per la seconda volta in tre anni, dopo Berlino 2015, la Juventus conquista la finale di Champions League. Questa volta volerà a Cardiff per sfidare il Real Madrid di Zidane o l’Atlético Madrid di Simeone, impegnate questa sera nella partita di ritorno della semifinale Champions League. Massimiliano Allegri ripropone il 4-2-3-1 con Khedira al posto di Marchisio, contro il 3-4-1-2 del Monaco di Jardim.

In campo è scesa una Juventus sicuramente più tranquilla, dopo il risultato favorevole dell’andata a Monaco con le due fantastiche reti di Gonzalo Higuaín. I padroni di casa iniziano un primo tempo con molta calma che favorisce alcune azioni pericolose da parte degli avversari come il clamoroso palo di Mbappé e la conclusione di Falcao. Al 10′ l’improvviso infortunio di Khedira non permette al giocatore di continuare la partita, cedendo così il suo posto a Claudio Marchisio. La vera Juve esce fuori solo dopo il primo quarto d’ora. Grinta e determinazione costituiscono la squadra di Massimiliano Allegri. Al 22′ Higuaín tenta un pericoloso cucchiaio su Danijel Subašić ma la palla viene calciata fuori da Glik. Diverse occasioni anche per Paulo Dybala e Mario Mandzukic che al 33′ favorisce il vantaggio dei bianconeri. Lo stadio impazzisce e i tifosi iniziano a crederci sul serio. In particolare spicca la qualità di Dani Alves, ex calciatore del Barcellona, che mette a segno la seconda rete della Juventus al 44′ con un fantastico destro al volo dal limite dell’area. Finisce così il primo tempo allo Juventus Stadium, con la squadra di Allegri in vantaggio per 2 a 0.

Nel secondo tempo i bianconeri gestiscono la partita, nonostante qualche piccola disattenzione che favorisce anche il goal del giovane talento francese Mbappè, fermando così l’imbattibilità di Buffon dopo 690′.

Nulla da fare per gli avversari che ci hanno provato con cuore e grinta, al triplice fischio finale lo “Stadium” inizia ad applaudire e sorridere. Lo stesso sorriso che si legge sul volto di Massimiliano Allegri che, fiero dei suoi uomini, già ha il  suo sguardo rivolto alla finale di Cardiff con l’intenzione di portare a casa questo trofeo tanto ambito.

*Foto: Juventus Official Fan Page