CALCIOMERCATO: le ultimissime

Fidelis Andria: rescissione per Stendardo

Le strade di Mariano Stendardo e della Fidelis Andria si sono separate ufficialmente. Come si vociferava da tempo, il difensore non rientrava più nei piani tecnici del club. Ora il classe 83′ è alla ricerca di una nuova avventura, forse tra le fila del Bisceglie, neopromosso in Lega Pro.

Akragas: Palmiero, pista ancora aperta

L’Akragas non ha alcuna intenzione di rinunciare a Luca Palmiero. Il centrocampista, dopo la stagione disputata ad Agrigento, tornerà al Napoli per fine prestito e probabilmente partirà con gli azzurri alla volta di Dimaro per il ritiro pre stagionale. Nel frattempo, la dirigenza siciliana, continua a sperare in un possibile ritorno a titolo temporaneo del calciatore ex nazionale under 18. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro tra i due club.

 

 

Lecce e quella voglia di ripartire

La sconfitta che ha messo fine ai sogni di gloria per il Lecce ed i suoi tifosi ancora fa male, ma la dirigenza pugliese deve farsi trovare pronta per allestire una squadra altamente competitiva nella prossima stagione. In tal senso, il ds Meluso, dopo aver definito l’acquisizione dal Bari di Salvatore Caturano, è alla ricerca di ulteriori rinforzi. Nonostante il Piacenza consideri incedibile Taugurdeau, i Salentini sono molto interessanti al centrocampista e proveranno a smuovere gli emiliani sulle loro posizioni.
Confermato tra i pali anche Filippo Perucchini.

Siracusa: in procinto di sfumare uno scambio col Catania?

Erano Siracusa e Catania le due compagini siciliane pronte ad imbastire uno scambio di mercato. Agli etnei, interessava molto l’ala destra Nicola Valente, che appare però ad un passo dalla Sambenedettese. I rossoblu erano disposti ad offrire come contropartita tecnica il giovane terzino Tino Parisi, siracusano di nascita, ed obiettivo di mercato dei Leoni.

Foggia: Milinkovic ad un passo

L’esterno Manuel Milinkovic è molto vicino al Foggia. Come riferito anche da Gianluca Di Marzio, dopo l’arrivo di Calderini, oggi potrebbe arrivare anche la firma del serbo classe 1994 dal Genoa. I Satanelli lo avevano seguito anche nel mercato invernale, trovando una netta opposizione del Messina, club dove era arrivato in prestito.