L’amministrazione Pannullo contro i parcheggiatori abusivi: due sono stati sottoposti a daspo urbano

Finalmente un po’ di giustizia e controllo per il comune di Castellammare che, stanco dei parcheggiatori abusivi, ha sottoposto a daspo urbano due di loro. Questi uomini lavoravano abitualmente a Pozzano, in corrispondenza dei vari lidi balneari ed erano addirittura cari: almeno 1 euro e 50 per sosta e sono stati segnati mercoledì mattina.

Con il daspo non potranno più rientrare in città e in caso verranno visti di nuovo a lavoro rischieranno fino a due anni di carcere, inoltre i loro nominativi sono stati mandati alla Questura di Napoli.

La Polizia Municipale di Castellammare ha segnato 50 verbali proprio grazie allo Street Control, ossia un sistema di monitoraggio istantaneo che permette di analizzare se il veicolo osservato è in regola con la revisione e l’assicurazione. In questo modo si sta cercando di contrastare la sosta selvaggia, dove non è consentito.

Inoltre l’amministrazione Pannullo sta trattando con i Vigili per una sorveglianza anche notturna, soprattutto nel periodo estivo.