Parma-Pordenone, al via la Final Four

Dopo circa dieci giorni, ritornano i Play Off di Lega Pro. Parte la Final Four al Franchi di Firenze, e le prime due formazioni a scendere in campo sono Parma e Pordenone.

I ducali partono con i favori del pronostico, sia perché i valori tecnici sono superiori, e sia per la doppia vittoria nella regular season. Nonostante questo, nulla sarà scontato questa sera. In partite del genere si annulla tutto, e chi avrà più fame di vittoria trionferà.

E questo lo sa anche mister D’Aversa, il quale in conferenza ha chiaramente fatto capire che il suo Parma non sottovaluterà il Pordenone: ” Il campionato non conta, avremo di fronte la squadra che espresso il miglior gioco della Lega Pro assieme al Foggia. Tedino è davvero un tecnico bravissimo e non sottovaluteremo la sua squadra”.

Dello stesso avviso è capitan Lucarelli, anche lui protagonista della conferenza pre gara: “Noi favoriti? Serve dimostrarlo sul campo, non dobbiamo avere presunzione. Non siamo riusciti a essere promossi direttamente, ma ora abbiamo una seconda chance”. Dunque, in casa Parma c’è la giusta tensione e attenzione in vista di questa delicata sfida.

Mister Tedino, invece, non vuole pensare a ciò che è successo in campionato contro i ducali: “Riguardo le sfide col Parma devo dire che sia all’andata che al ritorno abbiamo fatto buone prove, ma abbiamo perso e non è un buon segnale. Sappiamo il valore del Parma, che ha un certo tipo di indirizzo tecnico-tattico. Non pensiamo però alle sconfitte della regular season”.

Al fianco di mister Tedino ha parlato Michele De Agostini, uno degli uomini più esperti di tutta la rosa Friulana. Apparso decisamente emozionato, ma allo stesso tempo deciso di fare una grande partita: “E’ una grande emozione esser qui ma domani sarà uno stimolo, una motivazione, non è da tutti giocare in uno scenario del genere, vogliamo continuare il nostro sogno. Che emozione c’è nel giocare in uno stadio come il Franchi di Firenze? Un sogno che si realizza, affronteremo una squadre più forti della Lega e questo ci spingerà certamente a dare qualcosa in più”.

Fischio d’inizio alle ore 20:45

LE PROBABILI FORMAZIONI

PARMA (4-3-3): Frattali; Mazzocchi, Iacoponi, Lucarelli, Di Cesare, Scaglia; Munari, Corapi, Scavone; Baraye, Calaiò, Nocciolini. All.: D’Aversa.

PORDENONE (4-4-1-1): Tomei; Semenzato Ingegneri Marchi De Agostini; Buratto Suciu Burrai Misuraca; Cattaneo; Pietribiasi. All.: Tedino.