Da Ronaldo a Mbappè passando per Donnarumma. È l’estate dei top

Non sarà come il campionato, ma la stagione estiva per un tifoso di calcio rappresenta un periodo di grandi emozioni. L’apprensione della possibile cessione del beniamino della squadra o la gioia per un acquisto sensazionale animano la passione dei sostenitori.
Ed in questa estate, con numerosi rumors di mercato, di emozioni se ne prospettano a bizzeffe.
Nomi importanti vengono citati e quasi tutti con uno stesso comune denominatore: il Real Madrid.
Difatti, vincitori della Champions League non appena hanno incassato la notizia del mancato rinnovo col Milan del giovane portierone Gigio Donnarumma, classe 1999, hanno avanzato una proposta allettante al ragazzo, rappresentato dall’italo-olandese Mino Raiola. Il contratto da sei milioni di euro è pronto per essere firmato, ma il desiderio della società rossonera non combacia con quella del Real Madrid, con i Diavoli pronti a perdere il prodotto del settore giovanile a parametro zero il prossimo 30 giugno 2018. A quel punto la trattativa per il giovane stabiese non sarà delle più semplici, con la Juventus in agguato per sostituire la leggenda Gigi Buffon, prossimo al ritiro.
Ma gli stessi campioni d’Europa si trovano ad affrontare lo spigoloso caso del quasi certo vincitore del pallone d’oro, Cristiano Ronaldo, che a causa dei problemi col fisco spagnolo (potrebbe rischiare la detenzione), avrebbe deciso di abbandonare la capitale iberica, per trasferirsi in un’altra nazione. Volontà che non trova d’accordo l’appena rieletto presidente blanco Florentino Perez, che a più riprese ha ribadito di non voler cedere l’asso portoghese, promettendo di occuparsene in prima persona. Di sicuro, le offerte per il 32enne di Madeira non mancheranno, col Psg che prova l’assalto, senza contare le richieste da Cina ed America.
E se dovesse partire? Il sostituto è stato già individuato in Kilyan Mbappè. Il diciottenne in forza al Monaco e fresco vincitore del titolo di Francia, è considerato dagli addetti ai lavori, il futuro pallone d’oro. In effetti, i numeri sono tutti dalla sua parte. Il Real Madrid sarebbe disposto a versare una cifra monstre da 135 milioni di euro al club del Principato, la cifra più alta mai pagata per un singolo calciatore.
Qualcosa di grosso bolle in pentola ed a stretto giro di posta, qualche figurina potrebbe cambiare. E siamo ancora al 25 giugno.