Scafati: Roxy Bar distrutto da una bomba carta. Cittadini protestano per una maggiore vigilanza

La città di Scafati sembra essere in subbuglio. Alle ore 00:15 di questa notte è scoppiata una bomba carta al Roxy Bar, a Via Pietro Melchiade, che da poco aveva cambiato gestione. Il bar, che è uno di quelli storici di Scafati, è completamente distrutto, tanto da necessitare dell’arrivo dei Vigili del Fuoco. Il motivo di un avvenimento così estremo e drammatico è ancora da chiarire, tuttavia gli inquirenti arrivati sul posto stanno indagando. La bomba è esplosa con un grosso boato che ha spaventato non poco i cittadini, i quali richiedono una maggior sicurezza nelle strade attraverso una vigilanza più intensa. La polemica più aspra sta nel fatto che la città di Scafati non possiede un commisariato, per cui si appoggia anche nelle ore notturne a quello di Nocera.

Per fortuna al momento dello scoppio non sono passate in strada autovetture, per cui non sono stati accertati feriti. I carabinieri giunti sul posto hanno ritirato tutti i nastri delle registrazioni delle telecamere del comune, della posta e del bar stesso, in modo da studiare la dinamica dei fatti e identificare i colpevoli.  Seguono aggiornamenti.