Verso Italia-Liechtenstein, Ventura schiera le quattro punte

Il percorso verso il Mondiale in Russia è ancora lungo. Mancano diverse partite prima di decretare chi, tra Italia e Spagna, dovrà affrontare il complicato play off.

Prima dello scontro diretto del 2 settembre al Santiago Bernabeu, l’Italia farà tappa ad Udine e sfiderà questa sera il modesto Liechtenstein, con la speranza di un risultato positivo da Skopje, teatro della partita tra Macedonie e Spagna. L’obiettivo principale della partita della “Dacia Arena” è migliorare la differenza reti, di fondamentale importanza nel caso si dovesse arrivare a pari punti con le Furie Rosse. In questo momento la Roja ha una differenza reti migliore rispetto agli azzurri: 19 gol fatti e 2 subiti per loro, 13 gol fatti e 4 subiti per noi.

In conferenza stampa, Ventura ha fatto intendere che l’obiettivo resta, comunque, la vittoria. “Goleada? Mi sembra una parola forte in una partita internazionale. Il Liechtenstein non sarà il Brasile ma è una squadra che tre giorni fa ha pareggiato con la Finlandia. Sarà una gara diversa da quello che alcuni si attendono. Abbiamo due obiettivi: vincere e migliorare alcune situazioni. Ho visto che l’Italia ne ha fatte nel 1926, parliamo della notte dei tempi. Nel campionato non siamo abituati, basti pensare che affrontare il Carpi due anni fa non portava a goleade e poi il Carpi è retrocesso… Storicamente è difficile per noi, sia a livello di club che di Nazionale. L’obiettivo primario è essere sempre più squadra”.
Nonostante questo, il Ct schiererà le 4 punte. Immobile e Belotti al centro dell’attacco, con Candreva ed Insigne sugli esterni. Il folletto napoletano è in forma e con il numero 10 sulle spalle è chiamato ad una grande prestazione.
Torna tra i Gigi Buffon e in difesa Giorgio Chiellini, in panchina nella bella vittoria contro l’Uruguay a Nizza. Per il resto formazione confermata per raccogliere i 3 punti e restare aggrapati alla Spagna in vetta alla classifica del girone G.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Italia (4-2-4): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; De Rossi, Pellegrini; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. CT: Giampiero Ventura.

Liechtenstein(4-1-4-1): Jehle; Rechsteiner, Malin, Gubser, Goppel; Polverino; Burgmeier, M. Buchel, Hasler, Salanovic; Frick. CT: Renè Pauritsch.