CALCIOMERCATO: le ultimissime

Il Calciomercato entra nel vivo e i direttori di tutta Italia stanno cercando di allestire buone squadre per la prossima stagione, ecco alcune trattative in corso:

Juve Stabia: Cutolo in uscita

Arrivato a Castellammare da soli sei mesi, ma per Aniello Cutolo pare sia arrivato già il momento di cambiare aria. L’attaccante napoletano ha ora la facoltà di scegliere tra le molte proposte provenute dalla Serie C in questa sessione di calciomercato. Chi però ha manifestato maggiore interesse, è il Livorno, determinato a risalire nuovamente la china e tornare in serie B.

Paganese: per la porta, il sogno è Manfredini

La Paganese è alla ricerca di un nuovo numero uno per la prossima stagione. Perso Liverani, accasatosi al Monza, gli Azzurrostellati stanno vagliando molti nomi per la porta. La dirigenza però, ha un sogno di calciomercato nel cassetto. Si tratta dell’esperto Nicolò Manfredini, classe 88′, in forza al Modena di Capuano. Non è ancora partita una trattativa, ma le possibilità che il ragazzo giunga in terra campana sono minime, visto l’interesse di squadre di categoria superiore, come la Salernitana. Un tentativo, però, è quello che la società intende fare.

 

Avellino: sbrogliata la matassa Marchizza

È stata ad un passo dal tramontare la trattativa per portare il giovane difensore Riccardo Marchizza all’Avellino, ma la situazione pare essersi sbloccata.
Gli irpini avevano trovato l’intesa con la Roma, proprietaria del cartellino, per un prestito secco di un anno al Partenio, ma l’ormai scontata cessione a titolo definitivo al Sassuolo ha sconvolto i piani della società di Walter Taccone. I neroverdi avevano posto un assoluto veto alla cessione del classe 98′, ma nelle ultime ore, i contatti tra i due club sono ripresi. Marchizza si avvicina ai Lupi.

Salernitana: Cacia dice no

La Salernitana, dopo il rifiuto ricevuto da Corvia, colleziona un altro “no”. È Daniele Cacia, bomber navigato e di assoluto livello per la cadetteria a rifilare un netto due di picche ai Granata. L’offerta economica proposta è stata giudicata non sufficiente dall’attaccante. Difficile che le parti, ora, si siedano nuovamente per trovare un’intesa. La trattativa potrebbe già essere tramontata.