Castellammare. Panico in ospedale, uomo inveisce contro il personale medico: ostetrica ricoverata

 

Castellammare di Stabia. Una visita di controllo all’ospedale, in una calda sera d’estate, che si è trasformata in un vero e proprio inferno per il personale medico tanto da chiedere l’intervento dei Carabinieri.
Un uomo, sabato intorno alle 20, ha accompagnato la moglie al nosocomio stabiese per una visita al reparto Ostetricia e Ginecologia. Saliti in reparto i medici hanno vietato al marito di entrare mentre la moglie si sottoponeva al controllo. Così, improvvisamente, dopo il “No entry” imposto da camici bianchi, l’uomo ha iniziato ad inveire contro di loro e a prendere a calci e pugni la porta che separava lo spazio aperto all’ utenza dalla sala riservata ai pazienti.

La situazione è improvvisamente degenerata tanto da dover chiamare i Carabinieri che, giunti prontamente sul posto, hanno provveduto ad identificare l’uomo. All’ arrivo dei militari l’uomo ha dichiarato di accusare un malore, si è gettato sul pavimento strappandosi la camicia che indossava. Tanta la paura per gli operatori sanitari ed alcuni presenti, inoltre per lo spavento un’ ostetrica è ricoverata nel reparto di cardiologia ed attualmente è sotto controllo all’ospedale di Torre Annunziata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA