Castellammare, periferie abbandonate al degrado e all’incuria

Continuano a verificarsi episodi di degrado nelle periferie della Città delle Acque. Così mentre si cerca di valorizzare e rilanciare il centro cittadino con eventi e manifestazioni c’è una parte del territorio abbandonato a se stesso. Abbiamo accolto e pubblichiamo la segnalazione dell’ Architetto Enrico Santaniello, già candidato al consiglio comunale nella lista Stabia Ora con Gaetano Cimmino Sindaco. Ci troviamo nella periferia Nord Est, nel cuore del quartiere Annunziatella. Da giorni sul ciglio della strada giace un albero abbattuto e dei rifiuti speciali che creano intralcio al passaggio. Il primo rappresenta un vero e proprio pericolo per la circolazione veicolare. Via Annunziatella è una strada molto trafficata, un’arteria di collegamento strategica con i comuni limitrofi. Sul marciapiedi, invece, troviamo un sacco di grandi dimensioni contenente residui di guaina utilizzata per impermeabilizzare le coperture.

Oltre ad essere rifiuti speciali e quindi smaltiti con una procedura particolare rappresentano un vero e proprio pericolo per l’incolumità dei pedoni che di giorno in giorno percorrono la zona interessata. Basti ricordare che il quartiere è uno dei più popolosi della città, per capire il tipo di utenza. Inoltre qui abitano alcuni politici che siedono in Consiglio Comunale. Ci si chiede come mai, per quale motivo, pur abitando qui non siano stati presi provvedimenti con celerità. Sembrerebbe che non si siano interessati al caso, considerando che questa è una situazione in atto già da diversi giorni. Più che risposte, si attendono provvedimenti. È vero anche, che proprio nel punto dove sono stati abbandonati quei rifiuti speciali, è spesso oggetto di sversamenti di rifiuti di ogni genere soprattutto da parte di non residenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA