Paganese | La parola allo staff tecnico, Giuseppe Ambrosio ed Enrico Limone

Staff tecnico di primissimo livello quello che accompagnerà la Paganese durante i 15 giorni di ritiro presso l’Hotel Beniamino Ubaldi di Gubbio.

Per il preparatore atletico Giuseppe Ambrosio si tratta della terza esperienza con la compagine liguorina, ma quest’anno può per la prima volta lavorare fin dal primo giorno di lavoro estivo.  “Conoscevo già da tempo il presidente Trapani ed il direttore Raiola, mi hanno voluto fortemente ed ho accettato subito di intraprendere questa nuova avventura. In passato ho già lavorato in 2 occasioni con la Paganese, ma mai fin dall’inizio del ritiro estivo, per cui adesso ho finalmente la possibilità di lavorare in maniera diversa. Quest’anno ci troviamo a vivere una situazione alquanto atipica, con la prima gara ufficiale prevista già per il 30 luglio in occasione del primo turno di Coppa Italia. Il campionato inizierà invece dopo un mese, per cui ci sarà tempo di lavorare con i ragazzi in maniera costante: è una squadra quasi completamente nuova che va assemblata, per cui l’aspetto tecnico conterà tantissimo. Anche nella Casertana della scorsa stagione c’erano tanti giovani, per cui siamo già preparati e non sarà una novità. Inoltre se escludiamo 3/4 big del girone, la quasi totalità delle compagini son formate da giovani per cui la Lega Pro è diventata il trampolino di lancio verso il calcio delle grandi stelle ”.

Confermatissimo il preparatore dei portieri Enrico Limone, che allenerà gli estremi difensori azzurrostellati per la 5° stagione di fila. “Ci apprestiamo a vivere una nuova avventura, mettendo grande impegno in ogni aspetto del nostro lavoro. Si tratta di un’esperienza ogni anno sempre più stimolante, ho vissuto al 100% gli ultimi 5 anni della Paganese e sono felicissimo di poter nuovamente far parte di questa famiglia. Sarà fondamentale avere 2 portieri bravi: la situazione di Marruocco è ancora in stand-by e speriamo di risolverla al più presto perché rappresenta sempre un valore aggiunto. Stiamo valutando diversi profili, abbiamo qualche ragazzo in prova che sarà valutato durante il ritiro”