Vesuvio in fiamme, la Procura apre un fascicolo

 

La Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo sui roghi che da giorni interessano una vasta area alle pendici del Vesuvio, Parco Nazionale compreso. Le fiamme hanno devastato centinaia di metri di macchia mediterranea, colture, raggiungendo anche i centri abitati. I Vigili del Fuoco, tra le tante difficoltà, sono impegnati nelle opere di spegnimento e non hanno ancora relazionato il tutto agli investigatori. Per ora il fascicolo è contro ignoti per incendio doloso ed è stato aperto di iniziativa. Le indagini si avvarranno anche di immagini satellitari e aree girate da un drone che riprenderà i focolai ancora vivi, in modo da poter valutare se dietro a questi roghi ci sia la mano di qualcuno.

In Italia nel 2016 su 47.926 ettari di superfici andate in fumo ben 27.728 ettari di territorio sono bruciati a causa di roghi dolosi: circa il 60%, non da meno le cifre per la Campania dove lo scorso anno sono stati 759 gli incendi pari al 16,4% del totale nazionale, roghi che hanno mandato in fumo più di 4 mila ettari di aree verdi regionale.