Rimini, è caccia agli stupratori della spiaggia

Rimini. Una coppia di turisti polacchi, la scorsa notte, ha vissuto ore infernali: lei stuprata più volte da quattro uomini, lui, invece, picchiato e rapinato, sono stati trasportati in ospedale.
La Polizia di Stato sta indagando sull’accaduto ed è sulla traccia di queste quattro persone, con molto probabilità straniere.
I giovani turisti alloggiavano in un Hotel a via Padova, e per loro quella doveva essere l’ultima sera. Per loro fortuna, dopo aver subito la violenza, alcuni passanti, vedendoli insanguinato sul lungomare, hanno prontamente chiamato la polizia e i soccorsi.

Il ragazzo sarà dimesso a breve per poi essere sentito nuovamente in Questura. Per la ragazza, invece, sono stati immediatamente attivati i protocolli sanitari previsti in caso di stupro.
A parlare dell’accaduto è stato il Questore Maurizio Improta, il quale ha garantito un impegno totale da parte della Questura di Rimini, affinchè gli aggressori vengano fermati.
La notte di violenza da parte dei quattro ragazzi non è finita lì. Infatti, dopo aver violentato e rapinato la coppia polacca, hanno raggiunto una prostituta transessuale peruviana, nei pressi della Statale a Miramare, abusandone sessualemente, lasciandola poi ferita in strada.
Delle vere e prorie ore da incubo, sia per la coppia polacca che per la giovane prostituta peruviana. Dopo un’estate tranquilla a Rimini, arriva un episodio che mette in cattiva luce un luogo di vacanza e di divertimento.L a speranza dei turisti e delle persone del posto è che episodi del genere non capitino più, perchè qualche ora di intimità di una coppia non può trasformarsi in una notte in ospedale.