Campania. ” Resto al Sud”, incentivi fino a 50mila euro per imprenditori Under 35

Si intravede un pò di luce al Sud Italia, con un nuovo progetto chiamato “Resto al Sud” promosso da Invitalia, per incentivare i giovani ad intraprendere un’attività imprenditoriale nelle regioni meridionali.
Tale progetto, varato con decreto legge n.91 del 20 giugno 2017, è rivolto agli imprenditori under 35 per quanto riguarda i residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna.
I particolari sulle modalità di ammissibilità saranno contenuti all’interno dell’apposito decreto attuattivo a firma del ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, previsto entro 30 giorni dalla legge di conversione del provvedimento governativo istitutivo.
Tutto ciò servirà per favorire la crescita economica del meridione e disporrà di una dotazione finanziaria di circa 1.250 milioni di euro, valevoli per quanto riguarda il Fondo sviluppo e coesione (programmazione 2014/2020)
Dopo il via libero del decrto ministeriale di attuazione sarà possibile presentare le domande di accesso ai finanziamenti, direttamente sul sito Invitalia, che valuterà il progetto presentato entro 60 giorni.
L’incentivo prevende un finanziamento di un massimo di 50mila euro per ciascun richiedente, con una quota a fondo perduto del 35% e il restante 65% attraverso un prestito a tasso zero da restituire in 8 anni.
Invece, nel caso in cui l’istanza sia presentata da più soggetti già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, l’importo massimo del finanziamento è pari a 40mila euro per ciascun socio, con tetto massimo ammissibile di 200mila euro per ogni progetto.