Castellammare. Degrado in città: uomo nudo al mare in Villa Comunale

Castellammare di Stabia. Se le periferie sono abbandonate a se stesse, non è riservata sorte diversa al centro città. Una città, ormai, in cui regna il degrado la desolazione dell’incuria e del mancato rispetto delle più semplici norme del vivere civile. Intanto, mentre a Piazza Giovanni XXIII si cerca di “abbellire” con lavori di sistemazione del verde la Villa Comunale, nel primo pomeriggio, diventa preda di coppie che si lasciano ai turbini più sfrenati della passione e di persone che, incuranti del divieto di balneazione, si apprestano a calarsi in acqua. Alcune delle quali, addirittura, senza nascondere le proprie nudità (Nella foto un uomo mentre si riveste). Per non parlare dell’erba che sull’arenile continua a crescere rigogliosa e dei primi segni di cedimento della “nuova villa”.
Luigi del Vecchio