Castellammare. Fincantieri, si lavora per nuove commesse

Castellammare di Stabia. Il futuro dello stabilimento stabiese passa per i traghetti. In una riunione tenutasi a Roma, in cui era presente anche il Sindaco Antonio Pannullo e Pietro Spirito, Presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno Centrale, si è parlato del futuro dello stabilimento stabiese. Il progetto, tanto importante quanto ambizioso, dipenderà però quasi esclusivamente dalle risorse che il Governo italiano riuscirà a mettere a disposizione. La cifra esatta che sarà disponibile non è ancora chiara, e verrà definita solo prossimamente.
“Per lo stabilimento navalmeccanico Fincantieri di Castellammare di Stabia si potrebbe aprire una nuova stagione di commesse, magari basate sul rinnovo del parco traghetti locale, quello delle navi passeggeri che collegano le isole del golfo di Napoli – si legge sul sito www.informazionimarittime.it -. Il tutto tramite un pacchetto di misure finanziarie e di linee guida per assegnare alle Regioni risorse da dedicare al rinnovo della flotta traghetto. Grazie all’impegno del ministro Graziano Delrio, che ha dedicato un fondo nazionale al trasporto pubblico per il mare, nei prossimi mesi andrà in discussione alla Conferenza Stato-Regioni un pacchetto di strumenti finanziari che saranno poi assegnati dalle istituzioni territoriali mediante gare. Si gettano così le basi per il consolidamento ed il rilancio del cantiere navale del golfo di Napoli.” Peraltro, lo stesso Governatore De Luca, in passato, aveva chiesto al Ministro dei Trasporti, Delrio, un progetto di riqualificazione del cantiere di Castellammare.