Champions League, Juventus: l’Olympiacos per tornare a vincere in Europa

Torna la Champions allo Stadium e dopo la débâcle al  Camp Nou, la Juventus ha voglia di tornare a vincere anche in Europa dopo il percorso netto di sei vittorie su sei in campionato.
L’avversario di domani sera sarà l’Olympiacos, avversario non irresistibile che ha appena cambiato l’allenatore. Allegri però, ha  alcuni problemi di formazione, soprattutto in difesa dove mancheranno sicuramente Howedes e De Sciglio, infortunati, e Lichtsteiner fuori lista Uefa. Probabilmente ad agire sulla destra ci sarà l’adattato Stefano Sturaro che tanto è piaciuto al tecnico toscano nei secondi 45 minuti di Barcellona, oppure ritornare alla difesa a tre con Barzagli o Benatia, Rugani e Chiellini, e proporre il 3-4-2-1. Il centrocampo dipenderà, appunto, dalla difesa che schiererà Allegri. In caso di difesa a quattro Pjanic e Matuidi giocheranno in tandem per ripetere la super prestazione del derby. In caso di passaggio alla difesa a tre, accanto al francese e al bosniaco potrebbe giocare il talento uruguaiano Bentancur.

In avanti l’unico sicuro del posto è Paulo Dybala. Al suo fianco salgano le quotazione di Higuain dopo la panchina nel derby, anche se Allegri difficilmente escluderà dagli undici titolari Mario Mandzukic. Tutto dipenderà dalle scelte dell’ultim’ora del tecnico, e la formazione ufficiale anti-Olympiacos verrà scoperta soltanto domani al fischio iniziale dell’arbitro.
Per quanto riguarda il neo tecnico Lemonis, dovrebbe confermare per 9/11 gli stessi uomini scesi in campo nella sconfitta in casa dell’AEK. con Pardo al posto di Carcela-Gonzalez e Djurdjevic al posto di Emenike.

Fischio di inizio all’Allianz Stadium  alle ore 20.45, arbitrerà il tedesco Tobias Stieler.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-OLYMPIACOS

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Rugani, Chiellini; Cuadrado,Matuidi, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic; Higuain A disposizione: Szczesny, Benatia, Asamoah, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Douglas Costa

OLYMPIACOS (4-2-3-1):  Kapino; Elabdellaoui, Romao, Engels, Figueiras; Odjidja-Ofoe, G. Gillet; Felipe Pardo, Fortounis, Marin; Djurdjevic. All. Lemonis