Champions League. Napoli-Feyenoord, le scelte di Sarri

La sconfitta contro lo Shakthar nel turno precedente brucia ancora, così il Napoli vuole fortemente tornare alla vittoria in Champions League, davanti al proprio pubblico. L’occasione è ghiotta, perché di fronte ci sarà il modesto Feyenoord, che non se la passa certo bene nel campionato olandese, dopo i pessimi recenti risultati.

Gli olandesi, nel turno precedente hanno perso per 4-0 in casa contro il Manchester City di Pep Guardiola calciando una solo volta verso la porta degli inglesi, mostrando limiti sia offensivi ma soprattutto difensivi con i due centrali lenti e impacciati. E l’attacco fenomenale del Napoli potrebbe approfittare vincendo con un punteggio simile a quello del City.

Ovviamente vale lo stesso discorso fatto alla vigilia della partita in Ucraina: mai sottovalutare un avversario in Europa, perché la Champions nasconde sempre tante insidie, contro qualsiasi squadra. Lo stesso Shakthar, molto inferiore al Napoli sotto tutti i punti di vista, disputò una partita quasi perfetta e lo stesso potrebbe succedere questa sera se non si approccerà la gara in modo corretto.
Nessun dubbio di formazione per mister Sarri, oltre allo sfortunato Milik, tutto confermato con i titolarissimi in campo. Jorginho in cabina di regia e Allan e Hamsik ai suoi lati, in avanti il tridente delle meraviglie.

LE PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

FEYENOORD (4-3-3): Jones; St. Juste, Botteghin, Van der Heijden, Nelom; Amrabat, El Ahmadi, Vilhena; Berghuis, Kramer, Boetius. All. Van Bronckhorst