Ennesima sconfitta per il Benevento: al Vigorito finisce 4-0 per la Roma

Che la partita fosse proibitiva questo lo si sapeva prima che l’arbitro fischiasse l’inizio del match, ma incredibilmente parte con l’atteggiamento giusto la formazione allenata da Baroni, brava a gestire il pallone contro una Roma nettamente più forte dal punto di vista tecnico, ma il match termina con l’ennesima sconfitta in campionato per le Streghe.
Il primo tempo si chiude sul 2-0 per gli uomini di Di Francesco, con un Edin Dzeko assoluto protagonista e al minuto 13′ flirta con il gol ma è bravo Belec a parare un suo colpo di testa. Reazione importante del Benevento: Cataldi al 18′ non sfrutta una ripartenza 3 contro 2, cestinando una clamorosa occasione. Ne approfitta la Roma passando in vantaggio: Kolarov sfonda sull’out di sinistra lasciando sul posto Memushaj e scarica per Dzeko un comodo pallone da depositare in rete. Dopodiché è un monologo giallorosso: al 26′ Dzeko scarica alto una conclusione da buona posizione, e sempre il bosniaco al minuto 30′ coglie un palo clamoroso. E’ il preludio al raddoppio, che avviene al 35′ dopo una grande azione di Peres con lo sfortunato Lucioni a depositare il pallone nella propria porta.

La ripresa è tutta in salita per il Benevento, incapaci di creare pericoli alla porta difesa da Alisson. E al 51’Dzeko sigla la sua personale doppietta dopo una disattenzione difensiva dei Sanniti.
Gli uomini di Baroni hanno una timida reazione dal 65′ al 70′ con due occasioni importanti sul destro di Massimo Coda, che non approfitta del momento di relax della difesa della Roma. Ma sono solo episodi questi, perché non appena i Capitolini spingono nuovamente diventano pericolosissimi: stessa e identica azione del primo tempo quando Kolarov sfondo sulla sfascia e mette al centro per Dzeko, anticipato da Venuti che, come Lucioni, mette alle spalle del proprio portiere.
Solo Roma in campo e da segnalare la traversa del solito Dzeko al minuto 82. Finisce così la partita, seconda goleada di fila subita dal Benevento e decimo gol subito in due partite. Le colpe non sono tutte di Baroni ma a questo punto della stagione, forse, Vigorito farebbe bene a pensare ad un’eventuale cambio tecnico per cercare di dare una svolta alla sua squadra.

TABELLINO BENEVENTO-ROMA

Marcatori: 22′, 52′ Dzeko, 35′ Lucioni (aut.), 74′ Venuti (aut.)

Benevento (5-3-2) Belec; Letizia, Lucioni, Venuti, Di Chiara, Laazar (64′ Parigini); Chibsah, Cataldi, Memushaj; Puscas, Coda (75′ Armenteros).
A disp.: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Gravillon, Del Pinto, Viola, Kanoutè, Lombardi, Iemmello.
All.: Baroni.

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (68′ Gerson), Gonalons, Strootman; Under (45′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti (75′ Florenzi).
A disp.: Skorupski, Lobont, Manolas, Moreno, Castan, De Rossi, Defrel, Antonucci.
All.: Di Francesco.

Arbitro: Fabbri
Assistenti: Vivenzi – Di Iorio
Quarto Uomo: Illuzzi
Var: Calvarese
A Var: Abbattista

NOTE Ammoniti 56′ Di Chiara, 84′ Parigini. Spettatori 14.839