Messi schianta la Juventus, 3-0 per il Barcellona al Camp Nou

Il ritorno in Champions della Juventus, dopo la notte amara di Cardiff, è un disastro. Il Barcellona, orfana di Neymar, schianta 3-0 i bianconeri con un Messi stratosferico.

La partita per la Juventus inizia, però, molto bene con una buona occasione capitata sul mancino di Mattia De Sciglio, deviato alla grande da Ter Stegen. Il pressing juventino continua con altre conclusioni verso la porta blaugrana, prima con Dybala e poi con Pjanic. Occasione anche per l’esordiente Rodrigo Bentacur, il cui tiro viene deviato in corner. Fin qui bene la formazione allenato da Allegri, che non concede nulla a Messi & Co. ma al 45’una disattenzione della retroguardia italiana spiana la strada al duetto Messi-Suarez con l’argentino che buca Buffon.

Subire una rete all’ultimo secondo non fa mai bene, anzi in questo caso è devastante. Al ritorno in campo dagli spogliatoi i bianconeri vengono surclassati in lungo e in largo dal Barcellona, che trova la seconda rete con Rakitic dopo uno svarione difensivo di Benatia.

La Juventus si allunga e rischia l’imbarcata al Camp Nou. Messi, dal limite dell’area, coglie un palo clamoroso a Buffon battuto. Ma sono solo le prove generali del terzo gol catalano, che arriverà di li a poco. Paradossalmente anche la terza marcatura blaugrana arriva in campo aperta, con il solito Messi a fare il fenomeno e mandare al bar Benatia e Sandro prima di scaricare il suo sinistro alle spalle di Buffon. Solo nel finale i bianconeri provano a ridurre lo svantaggio. Prima con Benatia di testa, bravo Pique a salvare sulla linea, poi ci prova Dybala ed infine il neo entrato Bernardeschi.

Resta comunque un secondo tempo da cancellare completamente. Dybala e Higuain non pervenuti, solo Pjanic ha provato a tener testa ai fenomeni spagnoli, ma non è bastato.
Questo risultato così pesante servirà da lezione per il futuro, sia in Italia ma soprattutto in Europa.

BARCELLONA-JUVENTUS 3-0 (1-0)MARCATORI: 45′ pt e 22′ st Messi; 10′ st Rakitic

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Pique, Umtiti, Alba; Rakitic (30′ st Paulinho), Busquets, Iniesta (37′ st Gomes); Messi, Suarez, Dembélé (25′ st Sergi Roberto). (Cillessen, Mascherano, D. Suarez, Deulofeu). All. Valverde.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon ; De Sciglio (40′ pt Sturaro), Benatia, Barzagli, Alex Sandro; Bentancur (12′ st Bernardeschi), Pjanic, Matuidi; Dybala, Costa; Higuain (41′ st Caligara). (Szczesny, Rugani, Asamoah, Merio). All. Allegri.

ARBITRO: Skomina (Slovenia).

NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Betancur, Semedo, Messi, Barzagli, Pjanic, Caligara. Angoli: 5-4 per il Barcellona. Recupero: 1′, 2′