Il Napoli chiama, la Juventus risponde: Mandzukic uomo partita contro la Fiorentina

Arriva, con tanta sofferenza nel finale, la quinta vittoria su cinque partite della Juventus contro un’ottima Fiorentina, grazie ad una rete di Mario Mandzukic, ma sono tre punti importantissimi per la banda di Allegri che risponde alla vittoria in contemporanea del Napoli sul campo della Lazio.
Il primo tempo è combatutto, con tanti contrasti a metà campo e poche occasioni da gol. Al minuto 8 è Dybala a provarci su calcio di punizione, pallone che esce di poco. Per molto tempo le due squadre si studiano senza produrre un grande spettacolo ed infatti ad avere i riflettori puntati sono giocatori di corsa come Matuidi. Solo al 43′ Gonzalo Higuain prova a portare i suoi in vantaggio ma il suo tiro è deviato in angolo.
La ripresa ha come tema lo stesso del primo tempo: Juve che prova a fare la partita e Fiorentina che cerca di essere pericolosa in contropiede. Ma le trame di gioco dei bianconeri sono spesso spezzate dai difensori viola, bravi a contenere sia Dybala che Higuain.
Al 53′, però, si sblocca il match grazie ad una grande azione di Cuadrado che lascia partire un grande cross per Mandzukic, bravo a farsi trovare pronto in area piccola. La partita, così, dovrebbe cambiare ritmo ma la Fiorentina non riesce a creare nessun pericolo alla retroguardia juventina. Anzi, al minuto 65 resta in dieci per doppio giallo a Badelj, che falcia da dietro Matuidi. Per l’arbitro si tratterrebbe di calcio di rigore, ma l’intervento del VAR è decisivo siccome il fallo comincia fuori area.
Da questo momento in poi la Juventus invece di azzannare il match si abbassa facendosi attaccare dalla Fiorentina. Ed infatti dal 70’ci sono alcune situazioni favorevoli per i Violi, i quali non sfruttano alcune disattenzioni della difesa bianconera.
Ma la partita termina così, 1-0 per la Juventus che si porta al primo posto con il Napoli a punteggio pieno.

TABELLINO JUVENTUS-FIORENTINA

JUVENTUS: Szczesny; Sturaro (47′ st Lichtsteiner), Barzagli, Rugani, Asamoah; Bentancur, Matuidi; Cuadrado (37′ st Bernardeschi), Dybala (30′ st Pjanic), Mandzukic; Higuain. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Howedes, Alex Sandro, Douglas Costa. Allenatore: Allegri.

FIORENTINA: Sportiello; Laurini (6′ st Bruno Gaspar), Astori, Pezzella, Biraghi; Badelj, Veretout; Benassi (16′ st Gil Dias), Chiesa, Thereau (24′ st Sanchez); Simeone. A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Victor Hugo, Eysseric, Saponara, Cristoforo, Olivera, Babacar. Allenatore: Pioli.

ARBITRO: Doveri di Roma 1.

MARCATORI: 7′ st Mandzukic.

NOTE: Espulso al 21′ st Badelj (F) per doppia ammonizione. Ammoniti: Barzagli (J), Laurini (F), Astori (F), Badelj (F). Angoli: 3-1 per la Fiorentina. Recupero: pt 1′, st 4′.