Scafati. Carcere per l’ex sindaco Pasquale Aliberti

Carcere per l’ex sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti. E’ la decisione del tribunale del Riesame di Salerno, dopo l’udienza dello scorso 14 settembre, in cui i giudici si erano riservati di decidere. In carcere deve andare anche Luigi Ridosso, mentre sono stati disposti i domiciliari per Gennaro Ridosso, detenuto in carcere per altra causa. Aliberti e’ indagato per violazione della legge elettorale, con l’aggravante dell’articolo 7 (metodo mafioso) e per scambio elettorale politico-mafioso. Sotto la lente di ingrandimento della Direzione distrettuale antimafia salernitana ci sono le elezioni comunali del 2013 nel comune dell’Agro sarnese-nocerino e le regionali in Campania del 2015. L’ordinanza emessa dalla sezione Riesame, notificata agli indagati dalla Direzione investigativa antimafia di Salerno, non e’ esecutiva. Vi sono, infatti, dieci giorni per proporre ricorso per Cassazione.