Serie A, 7a giornata. Atalanta-Juventus, spettacolo all’Atleti Azzurri d’Italia

-, valida per 7a giornata di Serie A, può essere ormai considerato uno dei match top del calcio italiano. Perché se la Juve si conferma da sette anni la squadra più forte del , acquistando ogni anno alcuni dei più forti calciatori in ambito internazionale, l’Atalanta sta effettuando un percorso di crescita, stagione dopo stagione, grazie al lavoro si un’ottima società e di un grande allenatore come Gasperini.
Alla partita di domani sera, le due formazioni ci arrivano con l’entusiasmo giusto per poter regalare una grande sfida ai tifosi. I padroni reduci dal pareggio a Firenze agguantato nei secondi finali e di uno spettacolare pari in Europa League contro il Lione, hanno dimostrato di poter giocare ogni tre giorni proprio come fanno le grandi squadre. La condizione fisica della squadra è ottima e per fortuna di Gasperini non ci sono infortunati, avendo recuperato anche Ilicic dopo l’infortunio di settimana scorsa.

Allegri, invece, si presenta a questa partita con i soliti problemi a centrocampo. In mediana sono rimasti i soli Bentancur e Matuidi, visto il problema muscolare che ha colpito anche Pjanic in settimana, nel match di Champions League contro l’Olympiacos durante il riscaldamento. La nota positiva è quella di aver recuperato dal punto di vista psicologico Gonzalo Higuain, tornato ai suoi livelli con un gol e belle giocate in Europa.
I due allenatori, quindi, schiereranno in campo la miglior formazione possibile, senza effettuare nessun tipo di turn-over. Vincere quest’incontro significherebbe molto per entrambe le formazione. Raccogliere tre punti domenica significherebbe dare un segnale importante al campionato, specialemente per la Juventus, nel duello punto a punto con il Napoli.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola; Ilicic, Gomez; Petagna. A disposizione: Gollini, Bastoni, Mancini, Castagne, Melegoni, Haas, Gosens, Cristante, Kurtic, Orsolini, Cornelius, Vido. Allenatore: Gian Piero Gasperini

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Mandzukic; Higuain . A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Barzagli, Sturaro, Asamoah, Khedira, Douglas Costa, Cuadrado. Allenatore: Massimiliano Allegri

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità