Trasferta indigesta per il Napoli, in Ucraina vince lo Shakthar 2-1

champions league

La Champions League per le italiane non inizia per niente bene. Dopo la sconfitta della Juventus e il pareggio della Roma, arriva anche la sconfitta in terra ucraina del Napoli. Primi problemi di gioco per gli uomini di Sarri, manifestati già nella trasferta di Bologna.
La partita è da subito divertente: al 4′ è Taison a provare a portare i suoi in vantaggio e al 5′ Milik risponde subito all’occasione degli ucraini. Il Napoli fa fatica, però, ad imbastire un’azione degna di nota e al 15’a passare è lo Shakthar proprio con il brasiliano Taison. Gli azzurri sono in bambola e al 21’Hamsik regala un assist al solito Taison che però si fa ipnotizzare da Reina. Al 29′ Albiol va vicino al pari da angolo e al 37’un quasi autogol di Ordets produce una clamorosa occasione per gli azzurri. A fine tempo Pyatov compie un miracolo incredibile su tiro a giro di Insigne.

La ripresa si apre ancor peggio del primo tempo: in nettissima difficoltà i centrocampisti del Napoli, non riescono a far da diga alla difesa, e al 60′ lo Shakthar raddoppia con Ferreyra dopo un’uscita a vuoto di Pepe Reina. Solo con l’ingresso di Dries Mertens, i partenopei si svegliano e producono molteplici palle gol. Proprio il belga al 70′ viene faciato in area e procura un rigore al Napoli, che Milik realizza accorciando le distanze. Massimo sforzo del Napoli nell’ultima parte di secondo tempo, ma l’occasione per chiudere la partita è sulla testa di Ferreyra che coglie un palo clamoroso. Dopo lo spavento gli azzurri vanno vicini al gol per due volte: prima con Milik al minuto 85 e poi con Callejon due minuti più tardi. Niente da fare per il Napoli, sconfitto alla prima giornata dei gironi di Champions League.

TABELLINO SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI

SHAKHTAR (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Ordets(92°Khocholava), Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos(76°Kovalenko), Taison, Bernard; Ferreyra(87°Dentinho). A disposizione: Shevchenko, Butko, Khocholava, Dentinho. Patrick, Azevedo, Kovalenko. All. Fonseca

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski(66°Allan), Diawara, Hamsik(59°Mertens); Callejon, Milik, Insigne. A disposizione: Sepe, Maggio, Maksimovic, Allan, Jorginho, Rog, Mertens. All. Sarri

Marcatori: 15° Taison – 58° Ferreyra – 71° rig. Milik
Ammonizioni: 68’Insigne – 68’Fred – 69’Mertens – 70’Stepanenko – 82°Koulibaly
Espulsioni:
Recupero: pt 1 – st 5
Arbitro: Zwayern