Castellammare: 115 assunzioni per combattere la disoccupazione

Castellammare di Stabia volta pagina e cerca di creare nuovi posti di lavoro per fronteggiare la disoccupazione. Ha aderito al progetto della Regione Campania del 29 maggio 2017, destinato agli ex percettori di indennità di sostegno al reddito scaduta dal 2014 al 2017, attualmente disoccupati e privi di sostegno al reddito, cittadini stabiesi o residenti in un raggio di 30 km. Il progetto prevede l’assunzione di 65 lavoratori per la Sint, la quale necessita di personale per la manutenzione delle Nuove Terme, Inoltre saranno assunte altre 50 unità per varie tipologie di lavoro, fra cui emergenze e manifestazioni che si terranno in città nei prossimi mesi. Saranno incluse persone per il monitoraggio delle strade, finalizzato alla prevenzione del randagismo e del dissesto stradale. Una parte di essi sarà indirizzata all’apertura di biblioteche, alla creazione di eventi a scopo sociale e culturale, al settore della blue economy e all’ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione). Tutti gli assunti avranno un contratto di sei mesi, con 20 ore settimanali, con una paga di 580,14 euro mensili.