Fiat in panne ad Avellino, Fitipaldo e Leunen mandano in orbita la Scandone

La Sidigas Scandone bissa il successo infrasettimanale di Champions contro il Besiktas e batte anche la rivelazione Fiat Torino, riscattando nel modo migliore la deludente prestazione di Brescia. Dopo tre vittorie consecutive, compreso l’exploit di Zagabria, cade la sorprendente Torino di Luca Banchi al PalaDelMauro nell’anticipo del sabato sera. Grande prova e grande collettivo con la Scandone mortifera in attacco e arcigna in difesa, soprattutto sotto le plance. Fitipaldo e Leunen fungono da faro per Avellino, assieme al solito Filloy, nella serata vittoriosa su una Torino che ha retto il confronto solo nel primo tempo. Grande anche la prova di N’Diaye autore di alcune stoppate ed svariate giocate difensive chiave ai fini del risultato finale.

Tabellino

Sidigas Avellino-Fiat Torino 72-63 (23-18, 15-19, 17-14, 17-12)

Sidigas: Mavric 0, Wells 12, Scrubb 8, Zerini 0, D’Ercole 0, Ndiaye 2, Fesenko 4, Rich 10, Fitipaldo 18, Filloy 5, Leunen 13, Parlato n.e..

Fiat: Poeta 9, Patterson 15, Vujacic 5, Mazzola 3, Iannuzzi 5, Jones 5, Okeke David n.e., Washington 9, Stephens n.e., Garrett Diante 4, Parente n.e., Mbakwe 8.

Arbitri: Paternicò, Attard, Borgo.

Mario Miccio