LBA. La Scandone fa e disfa ma alla fine vince, Grissin Bon ko al ‘DelMauro’ 66 – 62

La gara d’esordio di Lega Basket A sorride alla Sidigas Scandone Avellino che, in un PalaDelMauro completamente esaurito, supera non senza difficoltà la Grissin Bon Reggio Emilia con il punteggio di 66 – 62.
Dinanzi ai circa 5200 sostenitori che hanno assiepato il Palasport di via Capozzi grazie alla politica del ”tutti dentro” attuata dalla società nell’immediata vigilia del match di esordio in campionato, la Scandone ha mostrato un discreto ritardo di condizione fisica, unito alle assenze di uomini chiave sotto le plance come Fesenko, Shane Lawal e N’Diaye utilizzato ma non al meglio. A partire subito forte sono i reggiani orchestrati in regia dal duo Della Valle-Mussini (rientrato alla base dopo l’esperienza negli States alla St. John’s University di New York City) piazzando un buon parziale in avvio. La Scandone parte contratta, piuttosto imprecisa al tiro dalla lunga distanza ma cresce alla distanza aumentando, man mano, l’intensità sul parquet grazie alle giocate dei suoi uomini migliori. Fitipaldo inventa, Jason Rich fa sentire la sua presenza agli avversari, Filloy è fondamentale nell’apportare intelligenza cestistica in campo mentre il doppio ruolo di 4-5 di Leunen in campo, in virtù dell’assenza di Fesenko, pone un freno alle innate qualità cestistiche dell’esterno statunitense. La Scandone è comunque dominante su Reggio Emilia, rivoluzionata in estate fra addii e nuovi arrivi (buona, in tal senso, la prestazione del neo acquisto ed ex Fortitudoo Leo Candi in difesa su Fitipaldo prima e Filloy poi in 19 minuti di gara), sottotono Della Valle, discreto Mussini in attesa della migliore condizione di Julian Wright. L’apporto di Wells e Zerini completa i giochi per gli irpini che superano Reggio 66 – 62.

Sidigas Avellino-Reggio Emilia 66-62 (18-22, 14-8, 23-16, 11-16)
Sidigas: Mavric n.e., Wells 14, Fitipaldo 9, Leunen 8, Rich 18, Ndiaye 0, Fesenko n.e., D’Ercole 3, Filloy 0, Scrubb 7, Zerini 7, Parlato n.e. Head Coach: Pino Sacripanti
Grissin Bon: Mussini 3, Della Valle 10, Markoishvili 6, Cervi 10, Sanè 9, Nevels 9, Vigori n.e., Reynolds 12, Candi 0, Bonacini n.e., Wright 0, De Vico. Head Coach: Max Menetti