Napoli, G7. Protesta degli antagonisti con striscone su Palazzo Reale

dal nostro inviato a Napoli, Antonio Carlino. “No G7, per un mondo senza confini” è questo il manifesto calato da un gruppo di antagonisti napoletani da un balcone di Palazzo Reale a piazza Plebiscito a Napoli. Accanto allo striscione anche i manifesti gialli usati dagli antagonisti per lanciare le contromanifestazioni in occasione del vertice dei ministri dell’Interno in programma domani e venerdi’ a Ischia. Oltre a slogan e al volantinaggio, gli attivisti presenti in piazza hanno mostrato delle foto dei campi profughi, delle vittime dell’immigrazione, dei viaggi della speranza e di “azione di repressione – come sostengono – della Polizia”. “L’appuntamento e’ per domani a Ischia ma invitiamo tutti alla grande manifestazione di sabato qui a Napoli”, a dirlo è uno dei manifestanti in piazza. Proteste anche ad un palazzo della Regione, sito in Via Nuova Marina. I disoccupati del movimento ‘7 novembre’ hanno occupato gli uffici dell’assessorato alle Politiche sociali della Regione- Cori contro il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e invocare per lo sblocco dei fondi per il lavoro. E’ stato esposto anche lì uno striscione contro il G7 in programma domani e dopodomani a Ischia, nel quale si chiede ‘piu’ lavoro e no repressione’