Salerno, pregiudicati tunisini arrestati nel porto

Due pregiudicati di nazionalità tunisina sono stati arrestati nel porto di Salerno dagli agenti della Polizia di Frontiera Marittima e Aerea durante i controlli all’imbarco dei passeggeri diretti a Tunisi con la Motonave “Catania”. A finire in manette un 53enne nato a Tunisi ma residente a Nocera Inferiore (Salerno) ed un connazionale di 40 anni. Il 53enne deve scontare una condanna di 3 anni e 10 mesiu di reclusione per reati contro il patrimonio, il secondo e’ risultato destinatario di una condanna, emessa dal Tribunale di Arezzo, per un elenco lunghissimo di reati contro la persona e il patrimonio commessi su territorio nazionale, tra cui sequestro di persona, guida sotto effetto di stupefacenti, lesioni personali, spaccio di stupefacenti, furto aggravato ed evasione, per ben due volte, dagli arresti domiciliari. Entrambi sono stati condotti nel carcere di Salerno – Fuorni dove sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.