Aeroporto di Napoli: due chitarre di Pino Daniele esposte nel salone principale

E’ in atto un’iniziativa solidale per l’ospedale pediatrico Santobono da parte dell’associazione S.O.S. Sostenitori ospedale Santobono Onlus e da Gesac Aeroporto Internazionale di Napoli, in collaborazione con Campania Mia, con il sito di aste online Catawiki, e con gli sponsor Kimbo e Feudi di San Gregorio. Il progetto consiste nell’esposizione di due chitarre di Pino Daniele nel salone centrale delle partenze dell’aeroporto internazionale di Napoli. Successivamente saranno vendute all’asta. Protagonista dell’evento è la chitarra Paradis Blu, appartenuta al cantautore napoletano, che fu protagonista di alcuni memorabili concerti, da quello di apertura dell’album di grande successo “Non calpestare i fiori nel deserto”, fino a Sanremo e Festivalbar dove nel ’95 l’artista ottenne importanti premi. Naturalmente l’iniziativa è anche un omaggio allo stesso Pino Daniele, scomparso fa il 4 gennaio di tre anni fa. Dal 14 Novembre al 4 Gennaio inoltre sarà allestita una mostra in cui saranno presentate la Paradis e altre tre chitarre di pregio, una Fremwork sempre appartenuta a Daniele e altri due esemplari realizzati dal liutaio napoletano Gianni Battelli e dallo svizzero Rulf Spuler.  La mostra promuove l’asta online della Paradis Blu realizzata dal sito Catawiki.it e dall’attuale proprietario della chitarra, che devolverà un’importante cifra dei proventi della vendita per sostenere l’ospedale pediatrico napoletano con il finanziamento del progetto “Sogni D’Oro”, che dona arredi per le camere di degenza dei piccoli pazienti.