Avellino, morto il cacciatore ferito dopo dieci giorni

Dopo dieci giorni di agonia, il cacciatore 58enne di Avellino Gerardo Pizzullo è deceduto, a seguito di un incidente di caccia. Difatti, durante una battuta, l’uomo, accompagnato da un suo amico, è stato ferito proprio da quest’ultimo con un colpo al torace, in quanto scambiato per un animale di grosso peso.

Trasportato d’urgenza all’ospedale in condizioni critiche, è stato subito operato, senza però esiti sperati. L’autore del causale gesto è tutt’ora implicato in un indagine per omicidio colposo, capitanata dai carabinieri.