Castellammare. Aggredisce e morde un infermiere al San Leonardo: denunciato

Castellammare di Stabia. Ancora episodi di violenza all’Ospedale San Leonardo. Non sono nuove le notizie di aggressione a personale medico mentre svolgono il loro lavoro. L’ultimo episodio in ordine di tempo risale a ieri quando una donna, giunta al pronto soccorso, chiedeva di essere ricoverata. La dottoressa, addetta al tirage, le ha chiesto di aspettare per mancanza di posti letto. Così dopo un po’ la donna ha cominciato ad importunarla mentre visitava i pazienti. Poi ha iniziato ad inveire contro di lei e ad un’infermiera presente al pronto soccorso, non contenta la donna ha preso un pc e l’ha scaraventato contro il camice bianco. Sono state avvertite le forze dell’ordine. Solo all’arrivo dei carabinieri la situazione è tornata alla normalità. Il camice bianco si è fatta refertare ed ha lasciato il posto di lavoro, creando ulteriori disagi per il pronto soccorso già sovraffollato e con carenza di personale medico. Sabato invece è stato registrato un altro episodio sgradevole. Un infermiere è stato aggredito da alcuni parenti di un ammalato i quali volevano parcheggiare all’interno della struttura ma non è stato possibile. Infatti il parcheggio del nosocomio stabiese è riservato solo al personale. Così hanno aggredito un infermiere lì presente. Con un morso un familiare ha spezzato le dita al camice verde che ha poi provveduto a denunciare l’aggressore.
Clicca mi piace alla nostra pagina Facebook e resta sempre aggiornato sulle notizie dalla Campania