Juve Stabia, Ferrara: ”Spero che la dea bendata ci ridia quello che ci sta togliendo”

Ciro Ferrara, tecnico della Juve Stabia anticipa i temi della gara di domani a Cosenza:” Il Cosenza è una squadra costruita per stare nella parte alta della classifica, hanno avuto qualche difficoltà iniziale ma stanno risalendo. Dobbiamo essere bravi a centellinare le forze dati gli impegni ravvicinati.
Paponi ha avuto un brutto stiramento, se ne parlerà a metà dicembre. Morero è squalificato e vedremo chi lo sostituirà. Gli autogol sono solo sfortuna, spero che la dea bendata ci darà prima o poi quello che ci sta togliendo. Gli allenatori di questa categoria sono bravi a cambiare pelle alle loro squadre, quindi non sappiamo cosa aspettarci da Braglia, vedremo in campo e ci adegueremo.
Ora risalta il riscatto di Lisi e Canotto, ma sono tutti i giocatori che lavorano al massimo e non si risparmiano, prima o poi troveranno tutti spazio. In questo momento ci sono giocatori che stanno facendo bene, non c’è necessità di attingere da altre parti, Costantini se verrà chiamato in causa farà bene. Abbiamo fatto solo due partite in casa finora, non facciamo calcoli sul blasone delle squadre che affrontiamo”.