Minacciava di far saltare in aria imprenditore: arrestato

Minacciava un imprenditore di farlo saltare in aria insieme all’azienda se non fosse andato “dagli amici”, ma i carabinieri lo hanno arrestato. Accade a Frattamaggiore, nel Napoletano, dove i militari dell’Arma hanno dato esecuzione a una misura di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli nei confronti di Giovanni Tramontano, detto Giannetto, un 25enne del luogo ritenuto affiliato al clan Pezzella attivo tra Frattamaggiore, Cardito e i comuni limitrofi. Tramontano deve rispondere di tentata estorsione, reato aggravato dalle finalita’ mafiose per aver preteso denaro dal titolare di una ditta manifatturiera. Presentatosi nella sede dell’azienda per intimidire la potenziale vittima, gli ha detto: “Vi do’ due ore di tempo per andare dagli amici di Frattamaggiore, se no vi faccio saltare con tutta la fabbrica”. Ora e’ recluso nel carcere di Napoli di Secondigliano.