Napoli. Parcheggiatore abusivo minaccia ed aggredisce ausiliario del traffico: arrestato

Un parcheggiatore abusivo aggredisce e minaccia ausiliario del traffico perche’ non deve multare i suoi ‘clienti’, ma i carabinieri lo arrestano. Accade a Napoli, nel quartiere San Lorenzo, in piazza San Francesco di Paola, dove i militari dell’Arma sono intervenuti dopo una richiesta di aiuto al 112. L’ausiliario ha raccontato loro di essere stato poco prima preso per la maglia e strattonato con violenza da un parcheggiatore abusivo, che aveva anche detto “fatti i fatti tuoi e vattene da un’altra parte!”, cercando di persuaderlo a non elevare contravvenzione a chi aveva lasciato le auto in sua custodia perche’ lui stava li’ per aiutarli a parcheggiare e per evitare loro sorprese sotto il tergicristalli. Quando ha visto che l’ausiliario intendeva segnalare le irregolarita’, lo ha ancora minacciato afferrandolo e dicendogli che lo avrebbe “mandato a prendere a casa”. Il tempo strettamente necessario a ricostruire gli eventi e raccogliere una descrizione dell’uomo e Giovanni Giunto, un 47enne gia’ noto alle forze dell’ordine, e’ stato individuato e arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali. Giunto era stato piu’ volte sanzionato per la sua attivita’ abusiva di parcheggiatore e raggiunto dall’ordine di allontanamento dal centro urbano nel mese di luglio; e’ stato giudicato con rito direttissimo e sottoposto all’obbligo di firma in attesa del processo.