Napoli sempre più in alto, battuto in Milan al San Paolo


La sosta per le Nazionali non ha raffreddato il Napoli che, nel secondo anticipo della 13esima giornata di andata di Serie A, regola il Milan al San Paolo per 2-1 e allunga di nuovo in testa alla classifica, salendo a 35 punti (i rossoneri restano invece fermi a 19). Inizia bene il NAPOLI, che al 2′ si fa vivo con Jorginho con manda alto di destro. Mario Rui, in campo dall’inizio, e’ subito ispirato, i rossoneri provano a cercare spazio ma e’ Donnarumma, al 13′, a dire no ad uno stacco di Callejon. Mertens ci prova dalla distanza al 25′, Suso tenta la conclusione nello spazio di 60 secondi, anche Allan si iscrive nell’elenco di chi tenta la soluzione personale. Alzano il ritmo gli azzurri, Mertens e Hamsik si fanno minacciosi ma tocca ad Insigne sbloccare lo score al 33′: Jorginho pesca in profondita’ l’attaccante di casa, che inizialmente si vede annullare il gol da Doveri per un fuorigioco smentito subito dopo dal Var. Insigne ha quasi subito la chance del raddoppio ma non aggancia a dovere in area, la reazione del Milan e’ pressoche’ inesistente ed e’ affidata ad una botta al volo di Kessie’ che muore in curva. Nel recupero, Suso fuori per infortunio (dentro Silva) e Insigne che costringe Donnarumma all’intervento. In avvio di ripresa, il portiere rossonero e’ sempre protagonista: al 3′ dice no a Mertens dopo un uno-due con Insigne, al 6′ si oppone a Hamsik. Iniziano i cambi, i rossoneri sembrano poter replicare ma e’ una ‘forza fresca’, Zielinski, a firmare il 2-0 al 28′ in diagonale. Reina al 32′ smanaccia in corner su Bonaventura, Kalinic al 35′ inzucca senza creare problemi. Nel recupero, i rossoneri accorciano con una gran botta da fuori di sinistro di Romagnoli

NAPOLI 2 -MILAN 1
NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui, (20’st Maggio); Allan, Hamsik (24’st Zielinski), Jorginho; Insigne, Mertens, Callejon, (34’st Rog). In panchina: Rafael, Sepe, Giaccherini, Maksiovic, Chiriches, Ounas, Diawara. Allenatore: Sarri.
MILAN (3-5-2): Donnarumma, Musacchio, Bonucci, Romagnoli, Borini,(22’st Abate), Kessiè, Montolivo (40’st Biglia), Locatelli, Bonaventura, Suso (48’pt Silva), Kalinic. In panchina: Storari, A. Donnarumma, Mauri, Zapata, Antonelli, Gabbia, Cutrone, Rodriguez. Allenatore: Montella 6. ARBITRO: Doveri di Roma 6. RETI: 33’pt Insigne; 28’st Zielinski, 46’st Romagnoli. NOTE: serata autunnale, terreno in buone condizioni, spettatori 50.000. Ammoniti: Borini, Allan, Albiol.
Angoli: 3-1
Recupero: 3′, 3′.

Total
0
Shares
Previous Article

Foggia, Stroppa: “Pari giusto. I tifosi ci hanno spinto in avanti. Per il secondo tempo resta l’amaro in bocca.”

Next Article

Scafati. Fabbrica distrutta dalle fiamme, il dolore dei proprietari: "Hanno ridotto in cenere le nostre vite"

Related Posts