Altro che turnover, la Juventus non si ferma più: 2-0 al Genoa e passaggio ai quarti

Il quadro dei quarti di finale di Coppa Italia è stato completato. L’ultima formazione a qualificarsi è stata la Juventus, che ha battuto all’Allianz Stadium il Genoa per 2-0 grazie alle reti di Dybala e Higuain. Entrambe le formazioni hanno effettuato un corposo turnover: Allegri rispetto all’ultima gara di campionato ha cambiato otto uomini, ancor di più Ballardini che ne ha sostituiti addirittura dieci.
Il problema però, non solo a differenza del Genoa ma probabilmente di tutte le rose di Serie A, è che la Juventus effettuando un ampio turn over può vantare di un tridente del calibro di Dybala-Bernardeschi-Costa, Marchisio e Bentancur a centrocampo e una difesa che negli ultimi anni ha vinto sei campionati di fila. Proprio Dybala sblocca il match con uno dei suoi gol, scacciando via le critiche delle ultime settimane. Un Genoa così rimaneggiato non avrebbe mai potuto mettere in difficoltà i bianconeri, se non per qualche minuto nella ripresa dove i rossoblu hanno spinto per il pareggio ma l’ingresso in campo di Higuain ha spezzato ogni sogno di gloria degli uomini di Ballardini. La giocata del campione al momento giusto, un 2-0 che ha chiuso la partita definitivamente.
Il prossimo turno si giocherà sempre in casa della Juventus, ma questa volta sarà derby perché nel tardo pomeriggio di oggi il Torino ha battuto la Roma all’Olimpico.
Juventus-Genoa 2-0: tabellino
MARCATORI: pt 42′ Dybala; st 31′ Higuain.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; Lichtsteiner 5.5 (28′ st Chiellini 6), Rugani 6.5, Barzagli 6, Asamoah 5.5; Sturaro 6, Bentancur 7, Marchisio 6.5; Bernardeschi 6.5 (41′ Matuidi ng), Dybala 7, Douglas Costa 6.5 (16′ st Higuain 7). Allenatore: Massimiliano Allegri 6.5.
GENOA (3-5-1-1): Lamanna 6.5; Biraschi 5.5, Rossettini 5.5, Gentiletti 5; Lazovic 5 (16′ st Ricci 5.5), Cofie 5, Brlek 5, Omeonga 5.5, Laxalt 5.5; Centurion 6 (27′ st Pellegri 5.5); Galabinov 5 (33′ st Rossi 6). Allenatore: Davide Ballardini 5.5.
ARBITRO: Maresca di Napoli 6.
NOTE: ammoniti Lichtsteiner, Bentancur, Gentiletti, Galabinov, Pellegri.