Casertana, D’Angelo: ”Non sarà facile a Catania ma ce la giocheremo. Mercato? Mi aspetto 3 – 4 giocatori”

Il tecnico della Casertana Luca D’Angelo ha parlato in conferenza stampa in vista del match contro il Catania di sabato. L’allenatore dei rossoblu non si è tirato indietro nel rispondere a domande di calciomercato: “La squadra ha un morale rafforzato, ma il cammino è ancora lungo, a partire da sabato, dove affronteremo una squadra molto forte. I ragazzi erano disorientati dal fatto di non aver raccolto nulla nonostante le prestazioni. La classifica ora è relativa. Il Catania sta bene e ha tutto per vincere il campionato, ma comunque ce la giocheremo. Padovan giocherà e sta bene; non è l’ultima opportunità, comunque ho fiducia in tutto l’organico. Non mi faccio problemi. Padovan ha qualità inespresse ed è cosciente di questo. Non ci saranno cambiamenti tattici ma cambieranno gli uomini. Rainone c’è da valutarlo; Marotta è ok. Gli avversari sono molto tecnici e bisogna avere possesso palla. Non è facile fare la partita a Catania, ma nemmeno mettersi lì e difendere. Noi abbiamo la possibilità di fare punti. Parliamo tutti i giorni con la società e sappiamo dove intervenire: l’importante è non sbagliare. Dò il mio contributo a livello di ruoli. Ci sono diverse alternative. Sono tutti a disposizione, bisogna valutare Rainone. Lorenzini è in crescita, De Marco ha un valore che tutti conoscono. Penso che dobbiamo avere alternative tattiche, ma tutto dipende dal mercato. D’Anna sempre propositivo ed è un esempio per i più giovani, così come anche Rajcic e De Rose. L’impegno la società ce lo sta mettendo, ma non è semplice. Dobbiamo acquistare 3 – 4 giocatori, se arrivassero un paio subito ne sarei contento.”