La dea bendata bacia Torre Annunziata: vinto un milione di euro al lotto

Un concorso particolare di Superenalotto, “20 Nababbi a Natale”, ha premiato un individuo, ancora del tutto anonimo, che ha nella storica tabaccheria di via Vesuvio, a pochi passi da Trecase ha ricevuto uno dei venti biglietti vincenti. Quest’anno la Sisal, cioè l’azienda che si occupa della gestione del superenalotto, ha istituito un concorso col quale, con l’estrazione 154, ha premiato 20 scommettitori che hanno optato anche per l’opzione superstar, oltre alla consueta sestina. La combinazione vincente, 6137AE9A0017-1, è stata giocata forse la mattina del 23 dicembre. “Nessuno si è ancora fatto vivo, ma siamo contenti che la fortuna per una volta abbia baciato la nostra città”, dichiara Francesco Langella, figlio della titolare della ricevitoria 1424, nei pressi di Trecase – La nostra attività ha oltre un secolo, nata alla fine dell’800, ma questa è la prima vittoria così importante. Speriamo che tra qualche giorno, ci sia anche qualche vincitore della Lotteria Italia». È toccato poi alla signora Maria, la titolare: “Forse è stata una persona di passaggio. Il mio desiderio è che sia qualcuno che ne abbia bisogno e che pensando al periodo natalizio, faccia anche beneficenza”.