Torre Annunziata. Discarica sull’arenile: chiusa l’area


Un’operazione della guardia di finanza, disposta dal Tribunale di Torre Annunziata ha portato al sequestro di 137mila metri quadrati della costa di Rovigliano, utilizzata come discarica abusiva di rifiuti anche pericolosi come amianto, asfalto, pneumatici, vetroresina bruciata, materiale edile e persino carcasse di animali. Ciò che però ha particolarmente provocato particolare preoccupazione è stato proprio l’amianto. Ritrovato rotto presso gli ex capannoni della Denver, il materiale era senza protezione dagli agenti atmosferici, potendo dunque disperdersi nel terreno e nell’atmosfera, e provocare gravi danni alla salute dei cittadini come patologie tumorali. È stato quindi deciso di chiudere la zona in attesa della bonifica.

Total
0
Shares
Previous Article

Ercolano, arrestata settantenne per spaccio di droga

Next Article

ARPAC. Ambiente urbano, Sorvino: ‘’sulla qualità dell’aria filo diretto con i cittadini’’

Related Posts