Boscotrecase. Doposcuola con gli Amatori Rugby di Torre del Greco per 30 studenti

Trenta ragazzi dell’IC Prisco 1, alunni sia dell’ex scuola elementare (oggi primaria) che dell’ex scuola media (secondaria di primo grado), potranno beneficiare del servizio a cura dei tesserati della società di Torre del Greco ammessi al Servizio Civile Nazionale e, nel contempo, avranno anche la possibilità di partecipare alle attività motorie. L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta al Comune , alla quale hanno preso parte il presidente della società Pasquale De Dilectis, l’assessore alla pubblica istruzione, Marialuisa Russomanno ed il primo cittadino Pietro Carotenuto. Il doposcuola si svolgerà all’interno dell’impianto di via Rio. Sarà attivo di pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30. Gli organizzatori hanno previsto di riservare due giorni agli delle elementari e tre ai loro colleghi più grandi. “Chi lo vorrà – ha spiegato il presidente De Dilecits, parteciperà alle attività motorie sotto la supervisione dei preparatori atletici e degli educatori della società, tutti affiliati alla Federazione Italia Rugby”. I genitori possono stare tranquilli: l’allenamento si limiterà ad una preparazione di base, nel senso che sarà evitato ogni contatto scongiurare il rischio di infortuni. “Il nostro obiettivo principale – ha concluso il presidente – è quello di mettere a disposizione dei bambini le conoscenze dei nostri atleti nelle materie in cui hanno difficoltà di apprendimenti”. Non poteva mancare un ringraziamento alla dirigente scolastica, Carmela Sorrentino che ha accolto e favorito l’iniziativa in questione.
Soddisfazione è stata espressa dall’assessore alla pubblica istruzione, Marialuisa Russomanno – che peraltro è un’apprezzata insegnante (“mi auguro che questa iniziativa possa crescere sempre di più e che tanti bambini si avvicinino a questo sport che favorisce i momenti di aggregazione e la cultura del rispetto delle regole e degli avversari) e dal sindaco Pietro Carotenuto: “Continua ed assume sempre una maggiore consistenza la nostra collaborazione con la società Amatori Rugby. Questo progetto, che coinvolge anche la scuola, è molto importante perché dà un supporto ai giovani del territorio, soprattutto a quelli che dopo l’orario scolastico hanno problemi. L’azione della società sportiva promotrice, che si interessa molto del nostro tessuto sociale, va senza dubbio valorizzata, perché sta ponendo le basi per uno sviluppo importante del nostro paese”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?