Mugnano. Arrestato il capo della piazza di spaccio del Parco Verde

Mugnano. E’ stato preso dai carabinieri in un appartamento affittato da chi lo copriva il 7 dicembre scorso, durante un blitz della polizia al Parco Verde di Mugnano, in provincia di Napoli, si era disfatto di un borsone con un chilo di marijuana e se l’era data a gambe. Da allora Antimo Rolando Vasapollo, un 60enne ritenuto il gestore di una delle piazze di spaccio del quartiere, si era reso irreperibile. Era stata emessa a suo carico dal gip di Napoli Nord un’ordinanza per detenzione di droga a fini di spaccio e per evitare quella ‘spada di Damocle’ si era rifugiato in un appartamento a Mugnano preso in affitto per lui da un conoscente. A stanarlo sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna che lo hanno localizzato e bloccato alla guida di un’utilitaria mentre tentava di nuovo di fuggire dopo essere uscito di casa. Dopo le formalità di rito, Vasapollo è stato portato in carcere.