Napoli, baby gang picchia 16enne: ricoverato

Napoli. Ancora aggressione tra ragazzi nella città partenopea. Questa volta ad avere la peggio è un ragazzino di 16 anni residente a Melito di Napoli. E’ stato aggredito da un gruppo di circa 15 ragazzi davanti alla stazione metropolitana di Chiaiano, quartiere di Napoli, mentre era in compagnia di suoi due cugini. E’ stato portato in ospedale dallo zio in ospedale. I medici hanno riscontrato una lesione alla milza e l’hanno trasferito d’urgenza in sala operatoria. Ancora non è chiaro il motivo dell’aggressione. Indaga la polizia.
Intanto Arturo, il 17enne accoltellato in via Foria la settimana prima di Natale, ritornerà lunedì a scuola. Ad annunciarlo è stata proprio la madre: “Lunedì ci sarà il primo rientro in classe – afferma la mamma Maria Luisa Iavarone – riprenderà un po’ alla volta”. Intanto, fa sapere, l’attenzione da parte delle istituzioni civili e religiose non cala. “Sono stata contattata dalla Curia – afferma -. In settimana saremo ricevuti, per noi e’ il segno che il dialogo serve e continua”