Napoli. Per l’ Epifania sequestrati 260mila giochi e dolciumi

Napoli. Nell’ambito delle attività di controllo della GdF sulla vendita di giocattoli e dolciumi, in particolare per l’Epifania tra il 5 e il 6 gennaio scorso, il Gruppo Napoli e il Gruppo Pronto Impiego Napoli hanno proceduto al sequestro di oltre 260mila articoli denunciando tre persone all’A.G. competente e provvedendo alla segnalazione amministrativa alla locale Camera di Commercio per altre 7 persone. Gli interventi hanno riguardato, in particolare, 200mila giocattoli carenti degli standard di sicurezza e privi del marcio CE (automobili telecomandate, bambole, lavagnette, strumenti musicali). Tra questi alcuni erano già stati oggetto di un decreto di ritiro dal mercato disposto dal ministero della Salute perché contenenti pericolose materie plastiche ed elementi chimici in quantitativi superiori a quelli previsti dalla normativa. Un secondo intervento, attuato dal I Gruppo Napoli, ha consentito di impedire il commercio al minuto da parte di improvvisate bancarelle di dolciumi a Napoli e nella provincia. La GdF ha anche monitorato il regolare rilascio di scontrini/ricevute fiscali riscontrando che oltre il 70% era irregolare.