Napoli, trasporto pubblico sospeso: città bloccata

Questa mattina molteplici cittadini a Napoli sono rimasti per le strade ad attendere il servizio pubblico di trasporto, senza però essere accontentati. Difatti a causa della rivolta dei dipendenti della Samir, l’azienda di pulizie di Anm, il quale lamentano stipendi non pagati dal valore di 5 milioni di euro, i servizi sono dunque stati sospesi, senza preavviso, sulla Linea 1 della metro e tutte le linee bus sin da questa mattina alle sei. Gli scioperanti hanno disposto dei blocchi a banchine e depositi, non permettendo dunque l’uscita dei mezzi, bloccando dunque l’intera città. Nel frattempo, i sindacati hanno indetto uno sciopero per il 29 e 30 gennaio.